C. stampa - Eventi

Filtro per anno
2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | Vedi tutte

Dalla sezione C. stampa - Eventi / 2015
27 Ottobre 2015 - Comunicato stampa n. 34

Food&Book, un gala con il dolce gusto Loison

Scarica allegato

L’occasione è stata la terza edizione del festival che si è tenuto a Montecatini Terme dal 23 al 25 ottobre nella prestigiosa sala del Grand Hotel La Pace. Ospiti d’onore Ezio e Renata Santin.

Un menu elaborato curato dallo chef stellato Luigi Taglienti e a sorpresa il “fuori cena” firmato Loison, con il panettone presentato in doppia veste 

Dal 23 al 25 ottobre 2015 a Montecatini Terme si è tenuta la 3° edizione del festival “Food&Book, la cultura del cibo, il cibo nella cultura”, i cui protagonisti sono noti scrittori che nei loro romanzi raccontano il cibo e chef che lo esaltano nelle loro ricette, spesso in libri di successo. Venerdì 23, come da tradizione, si è tenuta al Grand Hotel La Pace di Montecatini Terme, la cena di gala realizzata dallo chef stellato Luigi Taglienti, che da poco ha lasciato il Ristorante Trussardi di Milano. Ospiti d’onore Ezio Santin, secondo chef in Italia a ottenere tre stelle Michelin dopo Gualtiero Marchesi, accompagnato dalla moglie Renata, autori tra l’altro del libro “Un, due, tre… Stella!”.

 

L’atmosfera maestosa e cordiale, assieme al servizio efficiente e disponibile del personale, hanno permesso a tutti gli ospiti di godere di una serata caratterizzata da grande convivialità e distensione, gustando un menu elaborato e accattivante: antipasto con una “Velouté parmentier con capasanta e caviale italiano”, delicatezza e guizzo grazie alla presenza del nobile caviale italiano; a seguire “Riso alla radice fresca di curcuma e fiori di zucchine”, che ha colpito per il particolare abbinamento degli ingredienti; come secondo la proposta è stata la “Guancia di vitello cotta a lungo nel vino Rosso Piceno Superiore, rapa bianca alle spezie”, un superbo piatto la cui scioglievole consistenza ha stupito tutti; per dessert lo chef Taglienti ha concepito una doppia sorpresa con il suo “Tartufo nero, Tiramisù”, un perfetto connubio tra dolce e salato che ha esaltato il tiramisù con un’identità tutta nuova: la forma del dolce era quella del tubero ma realizzato in forma differente per ogni commensale, ricoperto poi da tartufo grattugiato.

 

In un’occasione in cui cura e maestria sono stati protagonisti della serata, non poteva mancare un lievitato ricercato e innovativo: ecco quindi la sorpresa “fuori cena” firmata Loison che ha voluto concludere la serata presentando la novità 2015, il “Panettone alla Camomilla”, l'unico a base di fiori! Con questo particolare ingrediente Dario Loison ha voluto rivoluzionare ancora una volta gli stereotipi e in quest’occasione è stato presentato in doppia veste: in purezza e messo a contrasto con la versione liquida, quest’ultima al Mandarino Tardivo di Ciaculli (presidio Slow Food), due idee uniche rese possibili grazie alla passione e al continuo sperimentare di Dario Loison. Grande apprezzamento anche per il Panettone Classico, in questa occasione un Magnum da 10 chili tagliato personalmente da Dario, e al termine della serata un gentile cadeau offerto a tutti i presenti da Edoardo Loison, figlio di Dario: la latta con un piccolo panettone a ricordo di una dolce e indimenticabile evento.

 

 

Press Info:
press@loison.com
Eleonora Pontello +39 0444 557844
Giulia Marruccelli +39 347 0452739
Dario Loison +39 348 4106615
www.loison.compress.loison.com
www.insolitopanettone.com

torna indietro