Press Kit

31 Marzo 2021

Bibliografia Loison: da 15 anni testimoni del Gusto e del Saper fare

La Loison Pasticceri da oltre 10 anni è protagonista di libri che fanno memoria dell'operosità e della visione di Dario Loison in molteplici ambiti. Di seguito la Bibliografia Loison, 

Anno Titolo Sottotitolo Autore Editore
         
2020 Fuori menu Gli imprenditori che hanno rivoluzionato il gusto made in Italy di Fernanda Roggero LUISS
2018 G-Factor Storie di imprese italiane che crescono con Google di Carlo Alberto Carnevale Maffè, Diego Ciulli, Giampaolo Colletti Egea
2016 Fare è innovare Il nuovo lavoro artigiano Stefano Micelli Il Mulino
2016 Il senso della lumaca e altre storie persone, paesaggi, prodotti a cura di Gino Bortoletto Slow Food Editore
2016 Marketing della moda e dei prodotti lifestyle (nuova edizione)   Romano Cappellari Carocci
2016 Con le vostre chiavi Storie di imprese significanti a cura di Alessandro Cnquegrani Kellermann
2015 Marketing del Gusto La guida completa per promuovere i prodotti tipici e i servizi di ristorazione e organizzazione eventi enogastronomici Slawka G. Scarso; Luciana Squadrilli Edizioni LSWR
2015 Manuale del viaggiatore goloso   Roberto Perrone Mondadori
2015 Raccontare il made in Italy un nuovo legame tra cultura e manifattura Marco Bettiol Marsilio
2011 Il meglio del piccolo L'Italia delle Pmi: un modello originale di sviluppo per il paese Paolo Preti Egea
2008 Il marketing della moda e del lusso   Romano Cappellari Carocci
2011 – 2015 Entriamo in azienda oggi 1   Astolfi, Rascioni, Ricci Tramontana
2014 Il Genio del Gusto Come il mangiare italiano ha conquistato il mondo Alessandro Marzo Magno Garzanti
2007 – 2012 Market-driven management Marketing strategico e operativo Jean Jaques Lambin McGraw Hill
2007 Raccontare l'impresa Storie di imprenditori vicentini dal secondo dopoguerra in poi David Celetti, Elisabetta Novello Cleup
2007 Il Marketing e la rete La gestione integrata del web nel business Tiziano Vescovi Il Sole 24 Ore
2006 Vite d'impresa 2 Storie di imprese che hanno cambiato il volto del Vicentino Autori vari CCIAA Vicenza – Centro studi sull'impresa e sul patrimonio industriale

 


24 Marzo 2021

Le 5 strategie Loison

Anno dopo anno 5 strategie aziendali in Loison si rivelano efficaci e lungimiranti, e confermano le scelte intraprese, grazie ai risultati tangibili ottenuti. Ecco quali:

    1. Innovazione & Packaging: una presentazione esclusiva e unica ogni anno!
    2. Nuovo Prodotto: proporre sempre innovazione nel gusto!
    3. Mercati Esteri di qualità, di verifica del nostro “saper fare gusto”!
    4. Web & Social: dialogo diretto con clienti e consumatori
    5. Destagionalizzazione e interpretazione del Panettone

 

1. INNOVAZIONE & PACKAGING: OLTRE IL 50% DI NUOVE COLLEZIONI OGNI ANNO
Ogni anno il Mood Loison cambia grazie alle idee innovative apportate da Sonia Pilla, moglie di Dario Loison, che da sempre, con la sua particolare sensibilità, crea un sogno attorno al panettone.
Una delle innovazioni più intelligenti è stata quella di svincolare il packaging dai classici colori natalizi, introducendo colori pastello, atmosfere retrò e ovattate, fiocchi in raso con uno stile che riconduce immediatamente al classico Loison. Sono state introdotte le Latte Limited Edition, numerate e da collezionare. Molte confezioni, inoltre, sono studiate per essere funzionali e riutilizzabili donando loro un secondo destino.
Il risultato di tanti sforzi è che ogni anno oltre il 50% delle collezioni Loison si rinnova in funzione del nuovo Mood; tutto questo è possibile grazie a costanti studi e ricerche da parte di “Sonia Design”, un’unità di business autonoma Loison con una forte “style vicion”, che sta crescendo e collaborando anche su altri progetti esterni.

 

2. NUOVO PRODOTTO: PROPORRE SEMPRE INNOVAZIONE NEL GUSTO!

Nuovo packaging ma anche nuovo prodotto. Grazie a continue analisi, studi e ricerche, Dario Loison crea e stupisce con l’innovazione continua nel gusto. Solo gli ultimi anni parlano da soli.

2021 la Colomba al caramello salato completa la serie dei lievitati da ricorrenza con il Caramello salato “Made in Loison” (100% ricettazione interna creata con i libri della Biblioteca Loison)

Nel 2019 il “Nerosale” raddoppia con il Pandoro mentre tra i Panettoni ecco la novità Panettone Agrumato, realizzato con 5 agrumi: cedro di Calabria, arancio di Sicilia, limoni della Costiera d’Amalfi, Chinotto di Savona e Mandarino Tardivo di Ciaculli (entrambi Presidio Slow Food).

Nel 2018 debutta il Panettone NeroSale. Una ricetta del caramello 100% Made in Loison, senza l'utilizzo di semilavorati aggiungi, affiancato al cioccolato fondente monorigine.

Il 2016 vede nascere il secondo “Fior di Panettone”. In un'ottica di continua innovazione ecco che Dario Loison ha sfornato, è giusto il caso di dirlo, un'altra idea illuminata: il Panettone alla Rosa, unico e Prezioso grazie al sapiente Blend tra Rosa Damascena e Sciroppo di Rose liguri, Presidio Slow Food.

Il 2015 mette in luce una nuova idea, quello del “fior di Panettone”. La nuova collezione inizia con il Panettone alla Camomilla: nato un po’ per gioco un po’ per passione, calibrando e perfezionando gli ingredienti, ecco realizzato un delicato Panettone, dai profumi dolci e rassicuranti.


 

3. MERCATI ESTERI DI QUALITÀ, DI VERIFICA DEL NOSTRO “SAPER FARE GUSTO”!

La continua opera di destagionalizzazione del Panettone ha visto crescere in maniera esponenziale l’export del prodotto Loison: sul totale fatturato circa il 50% è realizzato grazie ai mercati esteri.
Il 2020 vede crescere la richiesta del Panettone Loison in oltre 50 nazioni: ai già consolidati mercati di Francia, Germania, Canada, Giappone, si affiancano insospettabili Paesi dall’Oceano Pacifico fino al Mar Baltico, come Nuova Caledonia, Lituania, Lettonia, Estonia. Una tale forza è supportata dalla diversità di gusti che Loison offre anno dopo anno, una varietà di oltre 100 tipologie di prodotti da ricorrenza e non..

 

 

4. WEB & SOCIAL: DIALOGO DIRETTO CON CLIENTI E CONSUMATORI
tra le strategie intraprese da dario loison, quella della trasparenza e della forte penetrazione del mercato attraverso internet sono state tra le più lungimiranti. Il confronto diretto e franco con tutti gli interlocutori, la disintermediazione e la massima trasparenza nella comunicazione on line e cartacea, sono valori che esprimono affidabilità e contraddistinguono efficacia ed efficienza in Loison Pasticceri.
Dal 1996, anno in cui nasce il primo sito Loison composto da poche pagine, oggi nel 2016 Loison si è sviluppato in 7 spazi digitali mirati alla tipologia del visitatore:

  1. Loison.com, il sito istituzionale

  2. Press.Loison.com, hub informativo rivolto ai professionisti della comunicazione

  3. Insolitopanettone, dove gli chef amici Loison interpretano il Panettone come ingrediente “speciale” in ricette dolci e salate

  4. Shop.Loison.com, per acquistare on line i prodotti Loison

  5. Museum.Loison.com, il sito dedicato al Loison Museum che propone un percorso plurisensoriale alla scoperta del gusto e dell'antica tradizione pasticcera.

  6. Biscottiloison.com, il sesto e nuovo spazio digitale interamente dedicato alla biscotteria al burro Loison.

  7. PapersLoison , per raccontare il mondo Loison da un altro punto di vista, quello raccolto nei cataloghi, brochure, monografie e libretti Loison

Una tale “penetrazione” nel web è stata così efficace che persino Eric Schmidt, presidente del consiglio di amministrazione di Google, l’ha presa come esempio nella sua pagina “La rivoluzione targata Web. E Google fa crescere l’economia del pianeta” uscita su “La Repubblica”, inserto “Affari & Finanza” del 24 ottobre 2016.

Oggi Loison è capillarmente presente su varie piattaforme social ed è affettuosamente seguito dai fan e follower di

  1. Facebook

  2. Twitter

  3. Instagram

  4. Pinterest

  5. YouTube

  6. LinkedIn

  7. Foursquare

 

  

5. DESTAGIONALIZZAZIONE E INTERPRETAZIONE DEL PANETTONE
il panettone è un dolce tipico italiano fortemente legato alla tradizione e alla stagione invernale, ma da sempre in Loison c’è stato l’impegno a destagionalizzarne il consumo. L’idea nasce negli anni 2000 quando Dario Loison comincia una serrata collaborazione con numerosi chef che ha permesso di realizzare un background straordinario di “adattabilità” del Panettone su tutti i piatti, sia dolci che salati. “Una grande amicizia mi lega, ad esempio, a Fulvio Pierangelini che un anno aveva fatto quasi indigestione di Panettone durante il Merano Wine Festival” racconta Dario Loison, che conclude “Enrico Derflingher usava i nostri prodotti in Giappone… Nellanno dell’Expo Davide Oldani presentò un risotto alla milanese presentato con briciole di Panettone Loison”.

La grande versatilità sel panettone si è poi espressa e strutturata con la di Insolito Panettone, con tanto di marchio depositato nel 2004, dove gli chef contribuiscono a svincolare il Panettone dai soliti cliché utilizzandolo come ingrediente in piatti dolci e salati. Da allora oltre 23 chef, di cui 9 stellati Michelin, hanno interpretato il Panettone con le loro Ricette su Insolito Panettone:

  1. Stefano Agostini – consulente, ex Ristorante “Casa Vecia” Abano T, Godenda e 1994, PD

  2. Danilo Angè - Chef, Docente e Consulente

  3. Mattia Barbieri - Ristorante Enoteca Centrale, Mestrino (PD)

  4. Alberto Basso - Ristorante 3Quarti, Grancona (VI)

  5. Enrico Bartolini - MUDEC✽✽ Milano - Casual ✽ Bergamo Alta - La Trattoria✽ Castiglione della Pescaia (GR) – Glam✽ Venezia – Locanda del Sant’Uffizio ✽ Cioccaro di Penango (AT) - Poggiorosso Castelnuovo Berardenga (SI)

  6. Davide Botta - Ristorante L'Artigliere, Isola della Scala (VR)

  7. Peter Brunel - Ristorante Gourmet Peter Brunel , Arco TN

  8. Lorenzo Cogo - Consulente, ex Ristorante El Coq ✽, Vicenza

  9. Alessandro Dal Degan - Ristorante La Tana Gourmet ✽, Asiago (VI)

  10. Andrea Fenoglio - Ristorante Sissi ✽, Merano (BZ)

  11. Franco Favaretto - Ristorante Baccalà Divino, Mestre (VE)

  12. Enzo Gianello - Ristorante L'Altro Penacio, Altavilla Vicentina (VI)

  13. Matteo Grandi - Ristorante Matteo Grandi in Basilica ✽, VI

  14. Herbert Hintner - Ristorante Zur Rose ✽, San Michele Appiano (BZ)

  15. Franco Madama

  16. Marco Perez - Ristorante Hotel Petrus , Brunico BZ

  17. Renato Rizzardi - Ristorante La Locanda di Piero, Montecchio Pr. (VI)

  18. Andrea Rossetti - Ristorante Antico Veturo, Trebaseleghe Pd

  19. Martino Scarpa - Ristorante Ai Do Campanili, Cavallino Treporti (VE)

  20. Piergiorgio Siviero - Ristorante Lazzaro 1915 ✽, Pontelongo (PD)

  21. Paulo Sverko - Ristorante Fancita, Orsera/Vrsar - Istria, Croazia

  22. Maria Grazia Soncini – Ristorante La Capanna di Eraclio ✽, Codigoro (FE)

  23. Daniele Zennaro – Ristorante Marciano Excelsior, Venezia

 

Tutte queste attività hanno portato Dario Loison a “inventare” prodotti a base di panettone che supportano gli chef per le loro ricette, come ad esempio il panettone in Fette, in Polvere (realizzato con apposite macchine) e sotto forma di Macaron e Lollipop.


Press Info:
press@loison.com
Giulia Marruccelli +39 347 0452739
Dario Loison +39 348 4106615
www.loison.com - press.loison.com
www.insolitopanettone.com

 


1 Settembre 2020

Loison, strategie digitali da oltre 20 anni

Quando si parla di strategie aziendali spesso non ci si rende conto di quanto il mondo digitale abbia cambiato il modo di operare, soprattutto nel nuovo millennio: se in precedenza, infatti, tutta la comunicazione e le strategie di business ruotavano attorno al sistema tradizionale con una grande dispersione di tempi e risorse, con l’avvento della rete il sistema è stato letteralmente stravolto.

Ne sa qualcosa Dario Loison che già dalla metà degli Anni Novanta ha cominciato a costruire e strutturare tutta la sua rete di business e di contatti attraverso il web. 

 

1996 - NASCE LOISON.COM

Nel 1996, Dario Loison da quattro anni è subentrato in Loison Pasticceri, nasce il primo sito web composto da poche pagine cui seguirono le prime due vendite on line: la prima ad una casalinga svedese che comprò 400 panettoni per l'associazione italiani in Svezia di Örebro. L’altra vendita fu in Giappone presso una gelateria di Osaka che si chiamava Pinocchio: la merce spedita rimase a lungo tempo ferma presso un magazzino in attesa di disposizioni del destinatario. Dopo aver inutilmente contattato telefonicamente la gelateria arrivò un'email in cui il titolare si scusava per non aver risposto ma che era impossibilitato perché non udente. Un fatto, questo, che illuminò Dario: il sito non era semplicemente l’equivalente on line di una vetrina di un negozio, ma uno strumento importante per “conquistare” luoghi fisicamente distanti e persone difficili da raggiungere.

Questi episodi furono ampiamente documentati dalla stampa, ma la prima testata che testimoniò la “visione digitale” di Dario Loison fu Il Sole 24 Ore il 16 luglio del 1999, con un articolo a firma di Giuseppe Caravita dal titolo “E Vicenza avvia la comunità web” nella rubrica “Internet & Networking”.

 

1999 - L’EMAIL SORPASSA IL TELEFONO

Con il crescere dell’utilizzo degli strumenti web, l’email diventa il principale strumento di comunicazione aziendale, soppiantando di fatto il telefono: ecco che in Loison nasce la necessità di strutturare una rete interna, una sorta di mini-Extranet, potenziando stazioni di lavoro ed una nuova rete locale.

 

GLI ANNI 2000 - OTTIMIZZAZIONE DEI DATABASE

Con il crescere dell’azienda si rende necessario dover gestire al meglio tutti i contatti aziendali, creando e strutturando un opportuno database interno, rivolgendo l’attenzione quindi verso l’efficienza gestionale ed elaborando poi strumenti di marketing da utilizzare via internet.

 

GLI ANNI 2000 - OPERAZIONE TRASPARENZA

Negli anni Duemila il sito si arricchisce sempre più di informazioni dettagliate, cataloghi e schede tecniche per dare la possibilità al consumatore di comprendere le caratteristiche del prodotto e le tecniche di lavorazione. L’obiettivo è dare visibilità al processo produttivo e all’artigianalità, cosa che poche aziende del settore, allora, facevano. Proprio come una visita virtuale in azienda.

 

2003 – LE SCHEDE DEGUSTAZIONE ON LINE

Dario Loison, rendendosi conto dell’importanza di interagire sempre di più con il cliente, sviluppa le schede di degustazione compilabili sul sito, strumento che i consumatori possono utilizzare per valutare il prodotto inviando le loro analisi sensoriali e opinioni all’azienda. Un modo funzionale per capire se i prodotti Loison incontrano il gusto del consumatore e utile strumento di raccolta informazioni per un miglioramento continuo.

 

2005 – WEB E COLLEZIONISMO

Se un tempo la ricerca di oggetti da collezionismo richiedeva tempo, conoscenza delle fonti e tanta dedizione (oltre che passione e competenze) la rete dà uno scossone al sistema con la nascita dei primi mercatini virtuali di antiquariato e modernariato. Non semplici bacheche ma veri e propri siti sempre più arricchiti di immagini e informazioni dettagliate e utili alla ricerca dell'oggetto agognato.

Per Dario Loison, grande appassionato collezionista di oggettistica, stampe e cartoline del mondo della panificazione e della pasticceria, questi siti rappresentano un metodo intelligente per ottimizzare il proprio tempo, ricercando comodamente dal proprio ufficio tutte quelle preziose testimonianze che nel 2014 daranno vita al Loison Museum ed alla Biblioteca delGusto.

 

2007 – EBAY E IL NEGOZIO LOISON

Verso la metà degli anni 2000 si comincia a diffondere, a partire dagli Usa, la cultura del Marketplace. Si tratta di piattaforme-mercato virtuali dedicate agli acquisti on line, in cui il sistema di valutazione a feedback e la sicurezza della transazione ne garantiscono l’affidabilità. Il portale più accreditato è “ebay”.

Nel 2005 nasce il negozio “Loison ebay”. Approfittando della grande ascesa del portale in tutto il mondo, Dario Loison ne capisce le potenzialità grazie ad un sistema che permette la visibilità del brand e la capillarità della diffusione, scardinando ulteriormente vincoli geografici e temporali.

 

2010 - NASCE "INSOLITO PANETTONE"

Dagli inizi degli anni 2000 Dario Loison comincia una serrata collaborazione con numerosi chef (da Herbert Hintner a Peter Brunel, da Danilo Angè e Fabrizio Farrari) che ha permesso di realizzare un background straordinario di “adattabilità” del Panettone su tutti i piatti, sia dolci che salati. Tutto ciò si è poi espresso e strutturato dal 2010 con la realizzazione del blog InsolitoPanettone, piattaforma che unisce non solo chef ma anche appassionati del mondo enogastronomico che, interagendo on line contribuiscono alla diffusione dell’idea di Dario Loison di svincolare il Panettone dai soliti cliché ed utilizzarlo come ingrediente versatile su tutti i piatti.

 

2014 - GOOGLE E IL PROGETTO "ECCELLENZE IN DIGITALE"

Nel gennaio 2014 Dario Loison è coinvolto come testimonial per la sua storia di straordinaria imprenditorialità, nel progetto “Eccellenze in digitale”, piattaforma didattica di Google, coordinata dal Prof. Stefano Micelli dell'Università Ca' Foscari di Venezia.

Si tratta di una piattaforma funzionale alla formazione delle imprese, dove gli artigiani impareranno ad innovarsi per competere. E la particolarità di questo progetto è che in cattedra non salgono i docenti, ma sono gli imprenditori più innovativi a condividere con i colleghi le proprie strategie in campo digitale.

 

2014 – I SITI LOISON DIVENTANO "RESPONSIVE"

Loison si fa in tre e nascono tre portali: “Loison” il sito istituzionale si arricchisce di numerose sezioni che raccontano dell’artigianalità, del design, di riconoscimenti e certificazioni, con sempre maggiore trasparenza; “Press” l’area che crea un filo diretto con la stampa; “Insolito Panettone” che da blog si struttura in un portale vero e proprio. Tutte e tre le piattaforme sono realizzate in modalità “Responsive” ovvero adattabili all’output dei dispositivi, siano essi smartphone, tablet o monitor per una miglior visibilità e vicinanza all'utente.

 

2014 – NASCE LO SHOP ON LINE LOISON

Il negozio Loison nato nel 2007 su “ebay” non basta più ed ecco che, per venire incontro alle sempre più numerose richieste on line, nasce lo Shop on line Loison.

Il negozio virtuale permette ora di vendere i prodotti on line in maniera fluida e capillare, con una completa disintermediazione. Utilizzando strumenti di e-commerce si accontenta non solo il cliente finale che non trova il panettone Loison sotto casa, ma anche coloro che non possono rivolgersi ai distributori, offrendo in tal modo soluzioni personalizzate.

 

2015 - GOOGLE E IL PROGETTO "GROWTH ENGINE PLATFORM"

Il 17 e 18 settembre il Team Google italo-inglese è stato impegnato in serrate riprese e interviste in Loison per il progetto “Growth Engine Platform”, piattaforma che già visto coinvolto Dario Loison come testimonial nel gennaio 2014 a livello nazionale e sulla quale verranno pubblicati i video tutorial che prendono in esame il Caso Loison e l’utilizzo degli strumenti digitali.

In questa seconda fase sono stati coinvolti sei Paesi europei, Inghilterra, Polonia, Spagna, Francia, Germania e Italia. Per il nostro Paese Google ha scelto 3 aziende, due governate da uomini una da donne, Loison, Berto Salotti, Lux Made In.

 

2016 - IL PASSATO PROIETTATO NEL FUTURI: NASCE IL SITO "LOISON MUSEUM"

Per Dario Loison è importante comunicare la forza delle nostre tradizioni e delle nostre radici, e questo lo attesta la realizzazione del Loison Museum, un piccolo "santuario" che raccoglie testimonianze materiali della panificazione e della pasticceria.

Per completare l’opera ecco nascere nel 2016 anche il sito Loison Museum, un goloso viaggio virtuale che permette a chiunque si colleghi dal web di vivere la storia, l’arte, la cultura e la tecnologia della tradizione dolciaria artigiana.

 

2017 - SOCIAL SOCIAL SOCIAL!

I 5 Siti Loison, Loison - Press Loison - InsolitoPanettone - Loison Museum - Shop Loison - ognuno dedicato a un’area ben specifica, non bastano più! Oggi la comunicazione viaggia in maniera spedita sui social ed ecco nascere un nuovo progetto in Loison che vede una  comunicazione allineata e coordinata sui tutti i siti Loison, e un'approfondita presenza sui social.

Oggi Loison è capillarmente presente su 8 piattaforme social: ed è affettuosamente seguito dai fan e follower di FacebookTwitterInstagramPinterestYouTubeLinkedInGoogle Plus Foursquare.

 

2018 - DARIO LOISON DIVENTA UNA GIF DA OLTRE 12 MILIONI DI VISUALIZZAZIONI

Dario Loison diventa una Gif da oltre 12 milioni di visualizzazioni in poche settimane!  Il pasticcere di Costabissara si è divertito a realizzare ben 35 tra gif e sticker, in versione natalizia ma non solo: culla il panettone, coccola il lievito madre e fa il verso al più famoso “Urlo di Munch”.

“Tutto questo è stato realizzato in house da un giovane team interno preposto a movimentare il gusto social Loison – racconta Dario Loison – con una strategia digitale veloce e aggiornata”

 

2019 - NASCE IL SESTO SPAZIO DIGITALE LOISON DEDICATO AI BISCOTTI AL BURRO

BiscottiLoison è il nuovo spazio digitale per raccontare tutto il mondo dei biscotti plurisensoriali Loison: dai 12 gusti ai valori Loison, dal settore Professional ai Case History. Biscottiloison è il sesto sito del dolce mondo Loison dopo quello istituzionale LoisonInsolito PanettonePressMuseum Shop

 

2020 - PAPERS: ON LINE LA RACCOLTA DI 12 ANNI DI PUBBLICAZIONI AZIENDALI
Un nuovo spazio digitale, dopo il sito Istituzionale Loison, Press, Insolito Panettone, Loison Museum, Biscotti, Shop Loison, per raccontare il mondo Loison da un altro punto di vista, quello raccolto nei cataloghi, brochure, monografie e libretti Loison.


1 Novembre 2019

Una Storia di Rassegna Stampa

 

Dal 1999 a oggi un’amicizia che da 20 anni alimenta e consolida la notorietà Loison

 

1999: 20 ANNI FA LA SVOLTA

Venerdì 16 luglio 1999 un articolo pubblicato su Il Sole 24 Ore dal titolo "E Vicenza avvia la comunità Web" a firma di Giuseppe Caravita segna la svolta della rassegna stampa in Loison: l'articlo tratta de "il caso della Loion che esporta in tutto il mondo graziea a una mini-Extranet farà scuola".

Da allora, anno dopo anno, Dario Loison ha fortemente voluto dare spessore ai rapporti con gli amici giornalisti, conoscendoli personalmente e confrontarsi con loro sotto tutti i punti di vista. Da 20 anni, grazie all’innovazione del web, il nome “Loison” è presente costantemente, non solo quindi nei periodi di Festività e ricorrenze, su articoli di ogni tipo di testata giornalistica e settore: dal cartacea e nel web, dalla radio alla televisione. 

 

 

 

LE INSOLITE CENE E I SOCIAL NETWORK

La grande e costante presenza dei prodotti Loison sulla stampa non sarebbe stata possibile senza una relazione personale di valore. Ecco che Dario e Sonia organizzano dai primi anni 2000 le "Insolite Cene" di Panettone, una piacevole occasione di incontro che consolida vecchie amicizie e apre nuove opportunità. Le insolite cene sono state un appuntamento imperdibile soprattutto durante la fiera TuttoFood di Milano. Da notare anche che oltre alle testate giornalistiche italiane, il nome “Loison” è presente, sempre di più nella stampa internazionale.

Negli ultimi anni un ruolo molto importante è stato assunto dai social network. Anche Loison è entrata in questo mondo grazie a FacebookTwitterPinterestLinkedinInstagram e i maggiori esponenti di questa vastissima rete.

 

 

L’ AREA PRESS ED I KIT PLURISENSORIALI

Fino al 2014 all’interno del sito istituzionale Loison era sempre stato presente un angolo riservato alla rassegna stampa. Dal 2014 tale spazio diventa un vero e proprio sito Press Loison, un servizio online che permette di visionare la rassegna stampa dal 2009, scaricare tutti i comunicati stampa dal 2013 a oggi, oltre che scaricare Press kit e Newsletter e sfogliare il libro degli ospiti.

Tutto questo si realizza grazie all’attenzione e alla passione di Dario per la comunicazione e la stampa. Per agevolare gli amici giornalisti, ogni anno Dario prepara dei kit plurisensoriali in modo che possano gustare e apprezzare con tutti i sensi le ultime novità. Questo in modo che sia più semplice trasmettere le emozioni gustative ai loro lettori direttamente con il prodotto.

 

 

NUMERI E ANNI

Per riuscire a capire come le pubblicazioni di articoli sul mondo Lopison siano cresciute grazie ad una gestione attenta ed integrata della comunicazione, ecco di seguito gli ultimi anni:

  • 2014 90 articoli
  • 2015  105 articoli
  • 2016 126 articoli
  • 2017 102 articoli
  • 2018 149 articoli

 

Un ringraziamento speciale va a tutti i giornalisti che, con estrema personalità e professionalità, hanno seguito la storia aziendale Loison nel corso degli anni, esprimendo al meglio le qualità del Made in Loison.

 

Press Info:
press@loison.com
Giulia Marruccelli +39 347 0452739

Dario Loison +39 348 4106615

vedi tutto


10 Settembre 2017

Dal 1997: una qualità premiata e riconosciuta

Fin dalla fine degli Anni Novanta, il riconoscimento dell'alta qualità dei prodotti Loison non viene solo dal successo di mercato italiano e estero, ma anche dall’assegnazione di numerosi premi in campo engastronomico e alimentare. 

Loison è stato diventato un premio nell'ambito dell'evento “A tavola con le Venezie 2014”: Premio Loison “Gusto Dolce delle Venezie” che è stato consegnato a Herbert Hintner chef di Zur Rose di Appiano (Bz).

Per saperne di più clicca qui


1 Settembre 2017

Dario Loison e Sonia Pilla

Dario Loison e Sonia Pilla rappresentano la terza generazione della Loison. Hanno affrontato insieme il cammino professionale ognuno orientato verso il proprio percorso: Dario è il genio imprenditoriale, Sonia l'espressione del perfetto design.

Entrambi sono mossi in ogni loro decisione non solo dall'amore per il buono e per il bello, che già sarebbe molto, ma anche per quello che è sano, compatibile e solidale perché quello che oggi nasce a Costabissara non può prescindere da ciò che succede nel resto del mondo. 


24 Ottobre 2015

LOISON. Ieri, oggi, domani...

“La Tradizione è il nostro principale ingrediente, la Passione è il calore che scalda i nostri forni: da tre generazioni creiamo Pasticceria d’Autore, oggi sulle tavole di tutto il mondo”.

vedi tutto


24 Ottobre 2015

Logo aziendale

Logo nei formati .pdf - .jpg - .ai e nei colori nero - marrone - oro